Home SUE

 

AVVISO:

A SEGUITO DELLA DICHIARAZIONE DI PARZIALE INCOSTITUZIONALITA' DELLA L.R. N. 17/2015 DI "RIORDINO E SEMPLIFICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI EDILIZIA"

1) GLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA COMPORTANTI MODIFICHE ALLE TRAMEZZATURE INTERNE (NON STRUTTURALI) SONO TUTTE SOGGETTE A CILA (SENZA ESCLUSIONI).

2) LA SCIA IN ALTERNATIVA AL PDC: INIZIO LAVORI TRASCORSI 30 GG DALLA PRESENTAZIONE.

3) ABROGATA L'AUT. TEMPORANEA.

4) ABROGATE LE DEROGHE PER IL MIGLIORAMENTO SISMICO.

IN ATTESA DELL'AGGIORNAMENTO DELLA MODULISTICA SI CHIEDE DI PORRE LA MASSIMA ATTENZIONE A QUANTO DISPOSTO DALLA NUOVA NORMATIVA

Lo Sportello Unico per l'Edilizia è il punto di contatto tra il cittadino e l'Amministrazione Comunale per quanto riguarda le pratiche edilizie. Lo Sportello Unico per l'Edilizia provvede ai seguenti adempimenti:

  • ricevere le comunicazioni di Inzio Attività in Regime Libero (AEL e CILA);
  • ricevere le Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (SCIA);
  • ricevere ed istruire le domande per il rilascio dell'Autorizzazione Paesaggistica;
  • ricevere e istruire le domande per il rilascio del Permesso di Costruire;
  • ricevere le comunicazioni di inzio e ultimazione dei lavori , sospensioni lavori;
  • ricevere le domande di proroga dei termini di inizio e ultimazione lavori;
  • ricevere le domande di volturazione dei Permessi di Costruire;
  • ricevere e definire le istanze di sanatoria;
  • ricevere le comunicazioni ( CIL e CILA ) e la PAS inerenti l'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili;
  • fornire informazioni sui procedimenti in materia edilizia, mediante predisposizione di archivio informatico;
  • garantire l'accesso ai documenti amministrativi in materia edilizia;
  • rilasciare le Autorizzazioni Paesaggistiche, i Permessi di costruire, i certificati di agibilità, nonchè le certificazioni riguardanti l'attività edilizia;
  • curare i rapporti tra l'Amministrazione comunale, il privato e le altre Amministrazioni chiamate, acquisendo gli atti di Assenso preventivi ai fini della presentazione o definizione delle pratiche edilizie;
  • pronunciarsi in ordine all'intervento edilizio per il quale è stata presentata l'instanza o la SCIA;

 

Dal 01 giugno 2016 entra in vigore il nuovo tariffario con delibera n. 107 del 31/05/2016. Per ulteriori informazioni cliccare nella sezione "Diritti e Pagamenti" nel menu laterale sinistro